parcomurgia

Fauna

DSC_0014_ Grillaio

Menu> Matera and the Park
Geology
Prehistory
Rock churches
Rural structures
Flora
Fauna
Matera
Il Parco della Murgia Materana

FAUNA
The comments are wildlife, obviously, the least programmable. Nei mesi tra marzo e settembre, but, si può quasi garantire per certo l’avvistamento dei grillai. Frequentano l’altopiano per alimentarsi e fanno la spola tutto il giorno per alimentare le nidiate che hanno in città. Rimangono sospesi nel cielo a qualche metro da terra, nella caratteristica figura dello “spiritosanto”, per tuffarsi di tanto in tanto in picchiata e sorprendere le loro prede preferite: the cuculligere (cavallette succulente i cui resti si ritrovano poi nelle borre).
Other rare birds of prey: the Egyptian vulture (un avvoltoio che in Italia conta ormai pochissime coppie nidificanti), Lanner falcons, lodolaio, pecchiaiolo, rare eagle owl. Inoltre non è difficile osservare il nibbio bruno e l’allodola cappellaccia, sometimes happen to see the hoopoe, più difficilmente la ghiandaia marina. Among the mammals, with a little 'luck, può capitare di vedere la volpe e la lepre mentre dell’istrice si possono incontrare le tracce costituite dal terreno raspato alla ricerca dei bulbi di asfodelo e dagli aculei persi; delle talpe è facile vedere le “montagnelle” di terra all’imbocco delle gallerie. Passeggiando in estate se si è fortunati si incontrerà qualche innocuo serpente: il cervone che raggiunge e supera facilmente il metro e mezzo di lunghezza, il biacco facilmente riconoscibile da adulto per il colore completamente nero. Solo se si è fortunatissimi potrà capitare di vedere la vipera che rimarrà anch’essa inoffensiva se non disturbata.