parcomurgia

Madonna delle Tre Porte

Menù> Da visitare
Jazzo Gattini (centro visite)
Masseria Radogna (centro visite)
Il villaggio neolitico
San Falcione
San Vito
Sant’Agnese
Madonna delle Tre Porte
Madonna delle Croci
San Nicola all’Appia
Parco Murgia visite
Visitare Matera

MADONNA DELLE TRE PORTE
La chiesa rupestre è visitabile tramite tour guidati in partenza dal CEA o tramite le guide autorizzate in Regione Basilicata durante gli orari di apertura del CEA .

Cosi’ detta per i tre archi di ingresso che conducevano a tre distinti oratori, la chiesa presenta oggi solo due delle tre navate absidate, essendo quella piu’ esterna stata distrutta da ripetuti crolli dovuti all’erosione da parte degli agenti atmosferici.
La chiesa è inoltre decorata da alcune piccole nicchie e da numerose croci graffite.
Analogamente ad altri complessi rupestri religiosi dell’area, nei pressi della chiesa si rinvengono i resti di una pecchiara medievale (apiario).

Mirabili affreschi sono visibili nella navata centrale: una Deesis con il Cristo, la Vergine e San Giovanni, e una raffigurazione della Madonna  del melograno, attribuiti al Maestro di Miglionico protagonista della pittura a fresco lucana nella seconda metà del XV secolo.
Nella navata interna troviamo nell’abside una crocifissione, mentre sulla relativa parete una bellissima Annunciazione (XV secolo) ed una bizantineggiante Madonna Regina (Kyriotissa) in trono con bambino del XIII secolo. Nel 1962 a causa della totale incuria nella quale versava la chiesa (era utilizzata come riparo pastorale), gran parte degli interessanti affreschi furono distaccati e trafugati da parte di ignoti. Si scoprì in seguito essere stati un professore di storia dell’arte tedesco, Rudolf Kubesh, con due suoi allievi (la vicenda è documentata anche dalla rassegna stampa del 1963-64 presente al centro visite di Jazzo Gattini e ricostruita durante la visita).
Lo splendore della Kyriotissa e della Deesis rivivono attraverso due copie esposte presso il centro visite di Jazzo Gattini, realizzate mediante una originale tecnica che unisce una abile e sapiente manualità alla modernità del restauro digitale.

Virtual tour su AROUNDER.COM

Il furto degli affreschi a Madonna delle Tre Porte nel terzo episodio della web series HOLLOW CITY

Tutta la serie HOLLOW CITY